Il Ministro Tria esclude l’uscita dall’Euro!

Il Ministro Tria esclude l’uscita dall’Euro!


Uno dei temi più discussi nell’ultimo periodo è quello dell’economia italiana. Con la formazione del nuovo governo si stanno decidendo diversi fattori, come ad esempio la possibilità per l’Italia, di tornare con la Lira. Il neo Ministro dell’Economia Giovanni Tria ha però escluso ciò, affermando che per ora l’Euro è fondamentale: è il simbolo per eccellenza dell’Unione Europea:

“La posizione del governo è netta ed unanime”, afferma. “Non è in discussione alcun proposito di uscire dall’euro. I nuovi conti saranno coerenti col fine di ridurre il rapporto debito/Pil. Siamo attenti a non incrinare la fiducia sulla nostra stabilità finanziaria. La fiducia è il presupposto della nostra strategia. Negli ultimi 25 anni, l’Italia ha un avanzo primario fra i più alti d’Europa. Non ci si può accusare di politiche di bilancio avventurose. Ci portiamo dietro un debito che viene da lontano, certo. Ma abbiamo una posizione finanziaria netta con l’estero ormai quasi in equilibrio, quasi tanti crediti quanti debiti, e di questo passo saremo creditori netti sul resto del mondo in pochi anni. Vantiamo un avanzo significativo negli scambi con l’estero. Sono elementi oggettivi da crisi finanziaria? Direi di no”.

E conclude così: “È più importante il complesso della manovra: nell’ambito dell’obiettivo di riduzione del debito e di quello del deficit, la manovra rifletterà le scelte di fondo su come e quando attuare il programma”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *